Albertin – Labelexpo Europe 2019

By 18 Luglio 2019Sala Stampa
SRP System di Albertin

Quello di Albertin è il portfolio italiano più completo per quanto riguarda la realizzazione di cliché. Nei 3.000 mq dello stabilimento dell’azienda, alle porte di Milano, ogni giorno vengono prodotti cliché in magnesio, ottone, rame e gomma siliconica. Oltre a questo, i 40 tecnici specializzati si occupano anche di lastre flessografiche di verniciatura e forme flessografiche, nonché della gestione dei file grafici.

Da sempre Albertin è alla ricerca di nuove soluzioni non solo per soddisfare le richieste degli stampatori, ma addirittura anticiparle. Da questa attività di Ricerca & Sviluppo sono derivati importanti investimenti in nuove tecnologie, come il laser con sorgente a fibra ottica per incidere dettagli finissimi sui cliché in ottone oppure l’unità di esposizione flessografica installata lo scorso anno per realizzare lastre fino a 1310×2000 mm con una risoluzione che può arrivare a 4.000 DPI.

Le novità 2019 in mostra a Labelexpo Europe

Così come per l’edizione 2017 di Labelexpo Europe, in cui Albertin aveva sorpreso il pubblico con Gruppo Piano in Linea, il cliché per ottenere fino a 5 lavorazioni diverse (stampa a caldo, rilievo, bassorilievo, texture e ologrammi) in un unico passaggio, e con la possibilità di stampare effetti olografici senza l’utilizzo di foil tridimensionali, l’azienda ha preparato un’importante novità per Labelexpo Europe 2019: Smart Register Plate (SRP) System.

Dedicata agli etichettifici, è composta da una piastra in acciaio su cui vengono montati tutti i cliché della resa, siano essi in ottone, magnesio o rame. Questo permette di ottenere una messa registro perfetta per tutte le macchine che lavorano in piano e in pianocilindrico, oltre che di sostituire solamente alcuni cliché nel caso in cui si voglia modificare qualche elemento grafico come, ad esempio, l’annata di una bottiglia di vino.

Montata direttamente sul nido d’ape, SRP System non richiede alcuna modifica all’impianto di stampa ed è già pronta all’uso, andando ad abbattere i tempi di avviamento macchina.

 

ALBERTIN A LABELEXPO

Bruxelles, 24 – 27 settembre 2019 | Pad. 7 – Stand B20

* * * ENGLISH VERSION ***

Albertin’s porfolio is the hugest one in Italy concerning dies’ production. The 3,000m2 factory is located near Milan, and here, every day, magnesium, brass, copper and rubber-stamping tools are created. Moreover, the 40 specialized technicians deal with flexo and printing plates, as well as the management of graphic files.

Since its foundation, Albertin has been involving in finding new solutions, not only to satisfy customers’ requests, but also to anticipate them. From this R&D activity the company has made important investment in new technologies, such as the optical fiber laser to engrave very thin details on brass dies or the CTP flexo unit that can produce plates up to 1310×2000 mm and 4,000 DPI.

News presented at Labelexpo Europe 2019

During Labelexpo Europe 2017 Albertin surprised the public with In-line Flat Stamping Tool, a particular dies with which can be obtained up to 5 different effects (hot stamping, embossing, debossing, texture and holograms) in one single printing operation, and with the possibility to print anti-counterfeiting holograms without using 3D foils. At the next Labelexpo Europe Edition, Albertin will show a new product: Smart Register Plate (SRP) System.
Dedicated to labelers, on this steel plate are mounted all the necessary dies to composed a complex graphic, be they made of brass, magnesium or copper. In this way the register will be perfect in any flatbed or cylinder flatbed press.

Furthermore, it is possible to change just some dies, for example the ones with the year’s writing in a wine’s label.

Positioned directly on the honeycomb through fixing systems, SRP System doesn’t require any change to the printing machine, so it can be used in any plant and it makes machine time startup faster.

ALBERTIN AT LABELEXPO

Brussells, 24th – 27th September 2019 | Hall 7 – Booth B20

Leave a Reply